la cucina mobile

presentazione

dati Tecnici

parlano di noi

Dove Siamo Stati

Fotografie

servizio Catering

noleggio

Noleggio senza personale

Contattaci

Pubbliche relazioni

richiedi un preventivo

il consorzio

chi siamo

l'Idea

gli associati

norcia

la città

la storia

l'Arte & il territorio

la natura

gli eventi

come arrivare

prodotti tipici

ospitalità

Norcia, La Storia

La presenza dell’uomo sull’altopiano di Norcia è attestata dal Paleolitico in poi. Estremo lembo di del lato settentrionale della Sabina, Nursia fu assoggettata a Roma nel 290 a.C.. Iscritta alla tribù Quirinia, fu sede di prefettura e quindi municipio romano. Il Cristianesimo vi giunse nel III secolo; divenne sede di vescovado e vi nacquero i Santi gemelli Benedetto e Scolastica (480). Prima di questi, la città aveva dato i natali all’eroe repubblicano Sertorio e alla madre dell’imperatore Vespasiano, Vespasia Polla. Successivamente fu inglobata nel ducato longobardo di Spoleto, perse il proprio Vescovo ed entrò a far parte dello Stato della Chiesa (962). Nel XIII sec. iniziò un periodo di vitalità che la portò al controllo di un vasto territorio, dal Tronto al Nera ed oltre. Con l’istituzione della prefettura della Montagna, voluta dal Papa (XVI sec.) ebbe giurisdizione su una zona ancora più ampia. Alla fine del XVIII sec. fu occupata dai napoleonici e per quindici anni compresa nell’Impero francese. Con la Restaurazione venne ripristinato anche l’antico vescovado (1820).